SCORREVOLE 2

TOP NEWS ==== ZCZC TIPS 567 14/3 18.10 R.N.E. R.5 - Murcia SS NX reg. Comun. Murciana buono 585 15/3 18.10 R.N.E. R.1 - Madrid SS NX reg. Comun. Madrid buono 1035 12/3 22.30 Northsound 2 - Aberdeen EE MX suff. 1107 13/3 18.10 R.N.E. R.5 - Logroño SS NX reg. La Rioja buono 1116 12/3 22.58 R. Albacete - SS ID e pubblicità locale buono 1152 12/3 18.10 R.N.E. R.5 - Zamora SS NX reg. Castilla y Leon suff. 1287 12/3 18.00 R. Lleida - Catalano NX reg. Catalunya buono 1305 16/3 18.10 R.N.E. R.5 - Ciudad Real SS NX reg. Castilla La Mancha buono 1350 12/3 22.45 R. Boa Vontade - Salvador PP predica suff. 1377 12/3 22.35 CNR 1 - Xingyang Cinese talk suff. 1476 17/3 10.20 R. Briscola - radiobriscola@gmail.com IT Media & Tech by Roberto Scaglione suff. 1548 14/3 23.30 Gold - Londra EE ID e MX buono 1640 12/3 21.20 R. Bluebird - bluebird1944@hotmail.com Dutch ID e MX buono 3320 17/3 04.15 R. Sonder Grense - Meyerton Afrikaans MX suff. 488517/3 04.20 R. Clube do Parà - Belem PP MX buono 5845 14/3 19.30 IBC - ibc@europe.com IT Intervista buono 5910 17/3 04.25 R. Alcaravan - Puerto Lleras SS MX suff. 5985 18/3 00.00 Myanmar R. - Yangon Birmano talk suff. 6150 11/3 13.15 R. Marabu - info@ marabu.de Tedesco ID e MX buono 6240 11/3 17.40 R. Stove Farmer - stovefarmer@hotmail.com EE ID e MX buono 6241.5 17/3 17.15 Time R. - timeradio.shortwave@gmail.com EE ID e MX buono 6255 17/3 17.30 Trance AM - tranceam@gmx.net EE ID e MX buono 6260 18/3 09.30 R. Quintus - radioquintus@hotmail.com EE ID e MX buono 7120 15/3 17.40 R. Hargeisa - Somalo MX buono 9610 18/3 10.00 AWR - Firenze IT Obiettivo DX by Roberto Scaglione ottimo 9650 18/3 09.50 R. Guinee - Conakry FF MX afro buono 9893 11/3 13.35 Voice of Tibet - info@vot.org Tibetano talk suff. 9950 11/3 13.45 TWR India - Chennai Kurukh ID e predica buono 11855 12/3 21.15 R. Aparecida - PP NX buono 15505 11/3 14.00 Bangladesh Betar - Dhaka Urdu ID e NX buono 15550 17/3 04.30 R. Dabanga - radiodabanga@gmail.com Darfuri ID buono NNNN ----

2018-04-24

RADIO LIBERTA' L'EMITTENTE PARTIGIANA DI BIELLA

   
Lapide posta a ricordo di Radio Libertà

-  Sala Biellese 12 marzo 1945 
“Soffia il vento, urla la bufera. Scarpe rotte eppur bisogna andar… a conquistare la nostra primavera…”. Le note della chitarra di Grifo, al secolo Alfio Re, un operaio filatore di Miagliano, entra nelle case dei biellesi. Ma la sentono anche a Milano, Torino, Aosta e Firenze. “Radio Libertà”, dopo uno  stop durato qualche mese, ha ripreso finalmente con regolarità le sue trasmissioni.
E pensare che tutto era iniziato quasi per caso, forse sulla scorta di Radio Londra. Qualcuno, tra l’estate e l’autunno del 1944 aveva già cercato di installare un’emittente radiofonica sul Monte Cerchio. La cosa, però, non aveva funzionato. Così l’imprenditore Filippo Maria Trossi decise di intervenire. Riuscì a procurarsi un apparecchio trasmittente, smontato da un aereo all’aeroporto militare di Cameri e riesce a farlo arrivare al comando partigiano.
E’ Sandro Berruto (Sam), un farmacista inserito della Seconda Brigata Garibaldi, a prende il materiale e a formare la squadra. A lui spetta il compito di capo redattore e radio tecnico, mentre Luigi Galleis (Gibo), un ferroviere di Biella, e il panettiere di Migliano, Giovanni Passaglia (Gamma), saranno i suoi giornalisti.
Pochi giorni per assemblare l’apparecchio e si va in onda. La base: la casa di Roberto Trabbia, tra Callabiana e Pettinengo. Un posto ideale per mandare in onda la prima trasmissione sperimentale. C’è emozione nella voce di Sandro Berruto quando parla al microfono e annuncia, con orgoglio, che partono le trasmissioni di “Radio Libertà”. E quanto lavoro dietro a quei primi minuti nell’etere.
Dal comando generale arrivano le notizie da trasmettere, che sono vagliate e inserite nelle scaletta. E poi, vanno anche tradotte in inglese. Ci sono diversi soldati alleati, che si sono uniti alla Resistenza. Sulla Serra, ad esempio, anche un paio di paracadutisti australiani. Finiti fuori lancio, a parecchia distanza l’uno dall’altro, sono stati aiutati dalla popolazione, fino a quando non si sono uniti ai partigiani. Non mancavano poi le notizie che questi ultimi facevano filtrare alle famiglie, prima di chiudere con i comunicati militari cifrati, a uso dei comandi di divisione e di brigata.   
La sede di Radio Libertà
 -  Biella, Dicembre 1944
Il tenente Schun, comandante della Polizia tedesca, è salito al primo piano di Villa Schneider. Vuole controllare come vanno i lavori di installazione del nuovo apparecchio radiofonico. A breve, infatti, inizieranno le trasmissioni di “Radio Baita”, un po’ per contrastare l’abbozzo dell’emittente della Resistenza e un po’ per cercare di prendere contatto con gli stessi partigiani.

L’idea è stato di Franco Boggio, un ex fascista, espulso dal partito. Si era presentato al comando qualche settimana prima, proponendo la singolare novità, singolare anche per il tipo di informazione che si voleva far passare. Era stato molto convincente, tanto che l’ufficiale tedesco gli aveva concesso in uso una delle stanze del primo piano. Anche un sacerdote, don Giuseppe Vernetti, a capo dell’ufficio amministrativo della Diocesi di Biella, è entrato tra gli organizzatori.
Il tenente Schun, però, non nasconde le sue perplessità, tanto che tutte le volte che entra nella stanza, chi è presente, smette di lavorare. Gli occhi azzurro ghiaccio mettono a disagio chiunque, soprattutto per chi sa cosa succede nei sotterranei della villa, quando l’ufficiale scende per gli interrogatori. Sarà lui, lo ha stabilito fin da subito, a occuparsi di quanto verrà trasmesso. Non vuole lasciare in mano in programmi a un ex fascista.
La sua idea è quella di rivolgersi tanto alla popolazione,  che alle truppe partigiane, in modo ambiguo, tanto per iniziare a incuriosirli. Dopo, passerà al passo successivo, ovvero di cercare un accordo diretto con la Resistenza. Ha già ricevuto pressioni in tal senso, dalla borghesia cittadina. E’ stanca di avere tra i piedi i repubblichini. Gli americani sono sempre più vicini e gli affari potrebbero risentirne. Il terrore è per i bombardamenti, in grado di distruggere il polo industriale laniero.
Certo, per il tenente Schun la radio è un modo nuovo, per avere contatti con l’esterno, con la popolazione. Abituato ai proclami affissi sui muri, per lui l’etere è sempre stato un mero mezzo per tenere il contatto tra le truppe, passare, ordini, dare indicazioni sugli spostamenti del nemico, nei campi di battaglia. Per coinvolgere le genti, meglio i manifesti affissi in ogni angolo della città. Come quello che vietava di ospitare, dare viveri e notizie ai prigionieri inglesi e australiani. “Per coloro che non si attengono a tale ordine, è comminata la fucilazione immediata e la distruzione della casa”.
Oppure quello che imponeva il coprifuoco dalle 22,30 alle 5 o ancora quello in cui si portava a conoscenza che: “è stato ristabilito il Comando Germanico in Biella. Il Comandante è a disposizione della popolazione tutti i giorni dalle ore 10 alle 11 nell’Alberto Principe – camera 14 -; il medesimo avverte che gli ordini impartiti fino a oggi rimangono immutati”.   

Museo di Villa Schneider a Biella
Sala Biellese 12 marzo 1945
Poi, un guasto meccanico, la rottura di una valvola aveva mandato in cristi la piccola emittente. Avevano appena iniziato le trasmissioni, quando l’apparecchio si era spento. E trovare un pezzo di ricambio, in quel lungo inverno del 1944, era impossibile.

Li avevano visti dal lucernario i soldati repubblichini, arrivare sempre più vicini alla casa, diventata il loro rifugio. Da giorni, tra Callabiana e Pettinengo, sono in corso operazioni di rastrellamento. Si cercano i partigiani e non si fanno prigionieri. Chi è sospettato di aver dato loro aiuto, viene fucilato. L’intera popolazione è in pericolo. E questo non che fa che aumentare il rischio della delazione. La minaccia delle torture, poi, fa il resto.
L’abitazione di Roberto Trabbia, immersa tra il verde delle colline, è un buon posto per nascondersi. E questo non è sfuggito ai repubblichini, che gli sono arrivati a ridosso. Solo per caso sono stati deviati altrove. Occorre spostarsi, ma dove? Intanto, l’apparecchio è stato riparato e il 20 febbraio del 1945 riprendono le trasmissioni. E’ in quei giorni, però, che viene deciso di spostare l’apparecchio a Sala Biellese, dove opera un gruppo ben equipaggiato di garibaldini. Un luogo più protetto, da cui “Radio Libertà” può riprendere a far sentire la sua voce.
Il trasferimento non è semplice. Tecnici e giornalisti smontano l’apparecchio, che viene riposto con ogni cura in alcune bisacce, messe poi sul dorso di un mulo.
E si riparte alla grande, cercando di coprire le trasmissioni di “Radio Baita”, per mascherarla e coprirne il segnale. Intanto il gruppo è aumentato. Adesso l’emittente ha un coro, con tanto di maestro di musica, Hans Streicher, un disertore austriaco.
E’ marzo, quando arriva la notizia drammatica del massacro di Salussola. Un gruppo di partigiani viene sorpreso nel sonno e passato per le armi. Il Comitato di liberazione nazionale utilizza “Radio Libertà” per diffondere la notizia e invitare la popolazione allo sciopero generale, le maestranze a chiudere le fabbriche. L’emittente dà fastidio e parte l’ordine di trovarla e distruggerla. Occorre far tacere quella voce, soprattutto in quel frangente storico.

E così, la notte tra il 19 e il 20 aprile del 1945, il nemico stringe il cerchio. E’ la fine di “Radio Libertà”. L’apparecchio viene distrutto, ma pochi giorni dopo le trasmissioni riprenderanno, come la Fenice risorge dalle sue ceneri.  
Le trasmissioni, infatti, ripresero sei giorni dopo da Villa Schneider. Occupata dai partigiani, l’apparecchio usato, per pochi mesi, da Radio Baita, venne utilizzato per tornare a trasmettere le notizie, e andarono avanti fino al 16 maggio 1945. La storia di “Radio Libertà” è presa dal libro “Una scrittura morale antologia di giornali della Resistenza” di Francesco Omodeo Zonini, e pubblicato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli”. 



Come tutti gli anni, in corrispondenza del 25 Aprile, cerchiamo di trovare qualche storia partigiana che abbia a che fare con la radio. Quest'anno ci siamo imbattuti nella storia di "Radio Libertà" piccola radio partigiana che operò nel biellese tra il 1944 e la fine della guerra nell'aprile dell'anno successivo.. In rete abbiamo trovato due interessanti documenti, uno scritto “Una scrittura morale antologia di giornali della Resistenza” di Francesco Omodeo Zonini, e pubblicato dall’Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea nelle province di Biella e Vercelli “Cino Moscatelli” e un file audio delle teche RAI con alcune interviste fatte ne 1964 ad alcuni dei protagonisti della vicenda. I documentim in originale sono consultabili utilizzando i seguenti collegamenti:

CREDITS:
http://www.newsbiella.it/leggi-notizia/argomenti/biellese-in-noir/articolo/storie-partigiane-radio-liberta.html

http://www.raiplayradio.it/programmi/lagranderadio/


2018-03-31

AUDIOCLIP. VATICAN RADIO: THE SPECIAL TRANSMISSION OF THE "VIA CRUCIS" 9710 KHz


A conclusione del Venerdì Santo la Radio Vaticana ha trasmesso anche in onde corte il rito della "Via Crucis" che si celebra annualmente nell'area archeologica del Colosseo. Tre le frequenze utilizzate: 7360 KHz per la lingua inglese, 9670 KHz per la lingua francese e 9710 KHz  per la lingua portoghese. La clip audio che vi proponiamo è tratta dalla trasmissione in lingua portoghese diretta verso l'Africa meridionale, ma nella presentazione della trasmissione vengono citate anche numerose emittenti radiofoniche di lingua portoghese che in Brasile e Portogallo si sono collegate con l'emittente vaticana trasmettendo anche esse in diretta la celebrazione.





At the end of Holy Friday the Vatican Radio broadcast also in short waves the rite of the "Via Crucis" that is celebrated annually in the archaeological area of the Colosseum. Three frequencies used: 7360 KHz for the English language, 9670 KHz for the French language and 9710 KHz for the Portuguese language. The audio clip that we propose is taken from the transmission in Portuguese language directed to southern Africa, but in the presentation of the transmission are also cited numerous radio stations of Portuguese language that in Brazil and Portugal have connected with the Vatican broadcaster also transmitting them live the celebration.

2018-03-30

HAARP: SPRING RESEARCH CAMPAIGN SCHEDULED FOR 6-14 APRIL 2018


Our spring research campaign is scheduled for April 6-14, 2018. Researchers will explore the physics of scintillations, magnetic field-aligned irregularities, artificial & natural atmospheric airglow, stimulated electromagnetic emissions, plasma waves & radio-enhanced ionization. #NanookNation
While modes and frequencies are not determined until shortly before the experiment, real-time updates will be provided as best we can on Twitter @uafhaarp and @ctfallen.

2018-03-29

EASTER 2018: SPECIAL TRANSMISSIONS SCHEDULE FROM VATICAN RADIO



Friday 30 March
1900-2030 7360smg English WAf 9670smg French WAf 9710smg Portuguese SAf


Saturday 31 March
1830-2115 7360smg English WAf 7425smg Chinese EAs 9670smg French WAf 9710smg Portuguese SAf


Sunday 1 April
0755 - 1020 11925pht Vietnamese SEA 15570smg English WAf 11580smg French WAf 15595smg Arabic ME,NAf 17790smg Portuguese SAf


Listening reports esp. from the target areas are welcomed by Eng. Sergio Salvatori at sergio.salvatori@spc.va

2018-03-25

AUDIOCLIP, RADIO KUWAIT 1134 KHz


Il buon segnale in onda media di Radio Kuwait sulla frequenza di 1134 KHz.

2018-03-17

DOPO 2 MESI FUORI STANDARD LA RETE ELETTRICA EUROPEA RITORNA AI 50 Hz

La sala di controllo di Swissgrid


Per quasi due mesi la frequenza standard della rete elettrica europea di 50 Hz è stata al di sotto di questo valore a causa di una serie di anomalie verificatesi tra le reti di Serbia e Kossovo. Il problema attualmente è in via di risoluzione e questa è la ricostruzione della vicenda da parte della società svizzera Swissgrid che tiene sotto costante monitoraggio l'intera rete elettrica continentale.
 
La rete dell'Europa continentale registra da metà gennaio un costante scostamento del valore medio della frequenza di rete da 50 Hertz.
L’origine delle variazioni di frequenza è nelle zone di controllo di Serbia, Macedonia e Montenegro (dette anche zona di regolazione SMM), in particolare in Kosovo e Serbia. In questa zona viene immessa in rete una quantità di energia insufficiente.
Queste oscillazioni della frequenza comunque minimi non hanno alcun effetto rilevante sulla sicurezza dell'approvvigionamento. Tuttavia bisogna correggere al più presto questa variazione di frequenza.
A causa della costante variazione di frequenza nella rete di trasmissione europea si è avuto fino ad oggi uno scarto temporale della rete di ben 6 minuti. Questo scostamento (diminuzione della frequenza al di sotto di 50 Hz) ha un effetto su tutti gli orologi a comando elettronico che utilizzano la frequenza della rete elettrica come temporizzatore, come ad es. le radiosveglie. (Contrariamente agli orologi al quarzo che hanno un oscillatore al quarzo che funge da correttore).
Questo scarto viene tenuto costantemente sotto osservazione da parte dei gestori della rete di distribuzione e viene regolarmente documentato da Swissgrid.
L'Associazione dei gestori di reti di trasmissione europei (ENTSO-E) sta elaborando varie opzioni per trovare delle soluzioni (misure compensatorie) per gli scostamenti con i gestori di reti di trasmissione interessati. Per un riequilibrio dello scarto temporale, dall’entrata in vigore di un accordo bisognerà immettere energia supplementare nella rete per diverse settimane. Sul sito di Swissgrid si può visualizzare l‘attuale stato delle variazioni.


Le variazioni di potenza che influenzano la frequenza media nel sistema elettrico dell’Europa continentale sono cessate. L’ENTSO-E lavora alla seconda fase.


08.03.2018

L'Associazione dei gestori di reti di trasmissione europei (ENTSO-E) ha infatti confermato congiuntamente con i gestori di rete di trasmissione di Serbia e Kosovo (EMS e KOSTT), che le variazioni di potenza che influivano sulla frequenza media in Europa sono ora cessate.
Si tratta di un primo passo verso la risoluzione del problema. Il secondo passo sarà un piano per individuare la modalità con cui immettere nel sistema l'energia mancante e ripristinare la situazione alla normalità.
L’ENTSO-E è in contatto con la Commissione Europea  affinché si trovi una soluzione sostenibile a lungo termine e a evitare il ripetersi di questa situazione.

Deviations affecting frequency in Continental Europe have ceased; ENTSO-E working on step 2

08.03.2018

ENTSO-E has now confirmed with the Serbian and Kosovar TSOs, respectively EMS and KOSTT, that the deviations which affected the average frequency in the synchronous area of Continental Europe have ceased.
This is a first step in the resolution of the issue. The second step is now to develop a plan for returning the missing energy to the system and putting the situation back to normal.
ENTSO-E, in close interaction with the European Commission, is trying to identify a sustainable long term solution that will avoid that this happens again.



Frequency deviation in continental European grid leads to grid time deviations

06.03.2018

Since mid-January, the continental European grid has experienced a continuous deviation from the mean value of the 50 Hz grid frequency.
The deviations originate in the control zone of Serbia, Macedonia, Montenegro (a.k.a. the SMM control block), especially in Kosovo and Serbia. Too little energy is being fed into the grid in this block.
These slight frequency deviations have no significant effect on the security of supply. Nonetheless, the frequency deviation must be corrected as quickly as possible.
Up to the beginning of March, the continuous frequency deviation in the European grid resulted in a grid time deviation of about six minutes. This deviation (frequency reduction below 50 Hz) has an effect on all electronically controlled clocks (e.g. radio alarm clocks and oven timers), which, in contrast to quartz clocks, use the frequency in the electricity grid as a clock generator.
The operators of the continental European grid will continue to monitor this deviation and Swissgrid will document it regularly.
The European Network of Transmission System Operators for Electricity (ENTSO-E) is now working with the affected grid operators to develop solutions. To compensate for the grid time, it will be necessary to feed additional energy into the grid over the course of several weeks once an agreed solution is implemented. The current status of the deviation can be viewed on the Swissgrid website.


QUESTO IL SITO DI SWISSGRID: https://www.swissgrid.ch/swissgrid/it/home.html
 

2018-02-01

QSL CARD FROM T8WH, PALAU, 9945 KHz




T8WH from Palau Island, Southern Pacific, confirm with QSL card the reception report sent via air mail to South Bend address in 48 days.

2018-01-09

WEATHER BULLETIN FOR METAREA XX, ST. PETERSBURG, RUSSIA, 8416,5 KHz



SECURITY
WEATHER BULLETIN FOR METAREA XX
ISSUED BY THE ARCTIC AND ANTARCTIC RESEARCH INSTITUTE
ST PETERSBURG ON THE 08 JANUARY 2018 AT 1800UTC
PART 1
AT 081800UTC_
GALE WARNING
01240, 01250
FROM 081800UTC TO 091800UTC
WINDS N/W 17 TO 18 MS
17030
FROM 081800UTC TO 091800UTC
WINDS S/E E GUSTS 17 TO 20 MS_
17062, 17064
FROM 081800UTC TO 091800UTC
WINDS S/E E GUSTS 19 MS
17071, 17073
FROM 081800UTC TO 091800UTC
WINDS S/E GUSTS 18 MS





PART 2
SYNOPSIS AT 081800UTC
LOW 1000 HPA 69N 052E MOVING E N/E 20 KMH FILLING
LOW 991 HPA 60N 061E MOVING E 30 KMH DEEPENING
LOW 1006 HPA 75N 149E MOVING N N/W 20 KMH FILLING
ICE AT 081200UTC
YERMAK PLATEAU-LITKE TROUGH-NANSEN
BASIN
ICE N TO 8029N 00703E, 8045N 00905E, 8053N 01012E,
8113N 01029E, 8108N 01357E, 8123N 01917E,
8126N 02103E, 8140N 02440E.
NANSEN BASIN-BANKS N NORDAUSTLANDET
ICE E TO 8140N 02440E, 8127N 02538E, 8126N 02525E,
8114N 02340E, 8025N 02231E.
BANKS N NORDAUSTLANDET-BANKS N
SPITSBERGEN-A4
ICE S TO 8016N 02228E, 8019N 02121E, 8036N 01954E,
8027N 01623E, 8009N 01658E, 8008N 01611E,
8004N 01426E, 8000N 01418E, 7954N 01408E,
7955N 01054E.

RAE ARGENTINA, NEW BROADCAST SCHEDULE


2018-01-08

DSC MESSAGES FROM CAPETOWN RADIO, SOUTH AFRICA, 8414,5 KHz

TIME: 2018-01-08 18:16:06 FREQ: 8414.5 DIST: 4229 Km
SYMB: 120 120 037 047 067 000 000 108 000 060 010 000 010 ~~~ 126 126 126 126 126 126 126 122 019 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,374767000
FROM: COAST,006010001,AFS,Cape Town Radio
 TC1: UNK/ERR
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 101 ERR

116 ~~~ ~~~ 047 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 088 ~~~ 069 ~~~ 066 068 ~~~ ~~~ ~~~ 047 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~
116/-1 Format/Category combination unknown or in error

125 125 125 125 ~~~ 053 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 081 001 116 067 046 ~~~ 008 000 109 ~~~ ~~~ ~~~ 050 021 029 ~~~ 117 ~~~ 118 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 058

DSC MESSAGES FROM MOBILE RADIO, USA, 8414,5 KHz

TIME: 2018-01-08 04:48:32 FREQ: 8414.5 DIST: 8687 Km
SYMB: 120 120 063 060 091 065 040 108 000 036 060 000 030 118 126 126 ~~~ 126 ~~~ ~~~ 126 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,636091654
FROM: COAST,003660003,USA,Mobile Radio WLO
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ~~~
cECC: 85 ERR

RAW FEC: 125 107 125 106 120 105 120 104 063 120 060 120 ~~~ 063 065 060 040 091 108 065 000 040 036 108 060 000 000 036 030 060 ~~~ 000 126 030 126 118 ~~~ 126 126 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 126 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 021 039 ~~~ 036 ~~~ ~~~ 008 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 000 ~~~ 01

DSC MESSAGES FROM SHANGAI RADIO, CHINA, 8414,5 KHz

IME: 2018-01-07 23:14:12 FREQ: 8414.5 DIST: 9119 Km
SYMB: 120 120 035 059 066 000 000 108 000 041 022 010 000 109 126 055 003 050 021 029 003 122 031 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,355966000
FROM: COAST,004122100,CHN,Shanghai Radio
 TC1: J3E TP
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: 35.02°N 129.03°E
 EOS: ACK
cECC: 31 OK

RAW FEC: 125 111 125 110 125 109 125 108 125 107 125 106 120 105 120 104 035 120 059 ~~~ ~~~ 035 000 059 000 066 108 000 000 ~~~ 041 ~~~ 022 000 010 041 000 022 109 010 126 000 055 109 003 126 ~~~ ~~~ 021 003 029 050 003 021 122 029 031 003 122 122 122 031 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~

2018-01-07

WEEKLY TIPS FROM ROBERTO PAVANELLO


TIPS
1062 4/1 23.30 R. Country - Praha Ceco MX suff. ( RAI accesa )
1116 2/1 17.30 RAI R.1 - Palermo IT NX reg. Sicilia suff.
1233 4/1 23.45 R. Dechovka - Predboj Ceco MX buono
1350 7/1 09.00 I AM R. - info@iamradio.am IT Studio DX by Roberto
Scaglione ottimo
1368 5/1 23.40 R. Centro - Pistoia IT ID e MX buono
1584 2/1 23.33 R. Gandia - SS ID e pubblicità locale suff.
3915 6/1 23.55 BBC - Singapore EE NX suff.
4760 2/1 16.40 TWR - Manzini Shangaan MX afro buono
5940 7/1 00.00 Voz Missionaria - Camboriu PP predica buono
6070 6/1 13.20 IBC - ibc@europe.com IT Posta degli ascoltatori ottimo
6150 7/1 09.50 R. Marabu - info@radiomarabu.de Tedesco ID e MX buono
6205 7/1 09.45 Laser Hot Hits - studio@laserhothote.co.uk EE ID e MX
buono
6210 1/1 09.40 R. King SW - kingshortwave@botmail.com EE ID e MX
buono
6235 1/1 09.45 Coast FM - islandmediatenerife@gmail.com EE ID e MX
buono
6250 31/12 13.35 Voice of Hope - Seoul Coreano talk buono
6260 31/12 10.40 R. Baken 16 - baken16@rock.com EE ID e MX buono
6260 1/1 09.50 R. Casanova - radiocasanova@hotmail.com EE ID e MX
buono
6260 6/1 13.20 R. Digital - ???? EE ID e MX buono
6265 6/1 09.40 R. Dolfijn - radiodolfijn75@gmail.com EE ID e MX buono
6305 1/1 10.05 R. Merlin Int. - radiomerlin@blueyonder.co.uk EE ID e MX
buono
7720USB 31/12 13.30 Marconi R. Int. -
marconiradiointernational@gmail.com IT DX NX
suff.
9570 3/1 18.00 Madagascar World Voice - Antananarivo Russo talk
buono

DSC MESSAGES FROM STOCKHOLM RADIO, SWEDEN, 2187,5 KHz




TIME: 2018-01-06 01:00:48 FREQ: 2187.5 DIST: 1559 Km
SYMB: 120 120 035 076 029 000 000 108 000 026 052 000 000 118 126 126 126 126 126 126 126 122 058 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,357629000
FROM: COAST,002652000,SWE,Stockholm Radio
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 58 OK

RAW FEC: 125 111 125 110 125 109 125 125 108 125 107 125 106 120 105 120 104 035 120 076 120 029 035 000 076 000 029 108 000 000 000 026 108 052 000 000 026 000 052 118 000 126 000 126 118 126 126 126 126 126 126 126 126 126 126 122 126 058 126 122 122 122 058 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~

DSC MESSAGES FROM ALGIERS RADIO, ALGERIA. 2187.5 KHz

TIME: 2018-01-07 06:16:22 FREQ: 2187.5 DIST: 1000 Km
SYMB: 120 120 035 059 048 000 000 108 000 060 052 011 000 118 126 126 126 126 126 126 126 122 077 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,355948000
FROM: COAST,006052110,ALG,Alger Radio
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 77 OK

RAW FEC: 125 111 125 110 125 109 125 108 125 108 125 107 125 106 120 105 120 104 035 120 059 120 048 035 000 059 000 048 108 000 000 000 060 108 052 000 011 060 000 052 118 011 126 000 126 118 126 126 126 126 126 126 126 126 126 126 122 126 077 126 122 122 122 077 055 ~~~ ~~~ 011

DSC MESSAGES FROM PORT SAID RADIO, EGYPT, 2187,5 KHz

TIME: 2018-01-06 22:21:16 FREQ: 2187.5 DIST: 2066 Km
SYMB: 120 120 000 062 021 011 030 100 000 062 021 011 030 109 126 030 021 082 030 021 082 117 122 117 000
 FMT: SEL
 CAT: RTN
  TO: COAST,006221113,EGY,Port Said Radio
FROM: COAST,006221113,EGY,Port Said Radio
 TC1: J3E TP

DSC MESSAGES FROM TARIFA MRCC, SPAIN, 2187,5 KHz

TIME: 2018-01-06 23:30:14 FREQ: 2187.5 DIST: 1720 Km
SYMB: 120 120 030 032 070 000 000 108 000 022 040 099 040 118 126 126 126 126 126 126 126 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,303270000
FROM: COAST,002240994,ESP,Tarifa MRCC
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ~~~
cECC: 17 ERR

RAW FEC: 125 111 125 110 125 109 125 108 125 108 125 107 125 106 120 105 120 104 030 120 032 120 070 030 000 032 000 070 108 000 000 000 022 108 040 000 099 022 040 040 ~~~ 099 126 040 126 118 126 126 126 126 126 126 126 126 ~~~ 126 ~~~ ~~~ ~~~ 126 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 033 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ 117 121

DSC MESSAGES FROM THAMES COASTGUARD, ENGLAND, 2187,5 KHz

TIME: 2018-01-07 01:54:19 FREQ: 2187.5 DIST: 1457 Km
SYMB: 120 120 031 010 000 067 070 108 000 023 020 000 090 118 126 126 126 126 126 126 126 122 047 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,311000677
FROM: COAST,002320009,ENG,Thames Coastguard
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 47 OK

RAW FEC: 125 111 125 ~~~ 125 109 125 ~~~ 125 ~~~ ~~~ 107 125 106 120 105 120 104 031 120 010 120 000 031 067 010 070 000 108 067 000 070 023 108 020 000 000 023 090 020 118 000 126 090 126 118 126 126 126 126 126 126 126 126 126 126 122 126 047 126 122 122 122 047 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~

2018-01-06

AUDIOCLIP, NORTH KOREAN INTELLIGENCE'S MESSAGES VIA RADIO PYONGYANG, 6400 KHz


I servizi di Intelligence di Kim Jong Un non dormono mai. L'escalation nucleare degli ultimi 12 mesi ha portato a una recrudescenza dei messaggi cifrati trasmessi in onde corte. Di questo fatto avevamo già parlato qualche mese fa nel nostro blog ripotando un lancio dell'agenzia di stampa sud coreana YONHAP che aveva riportato la notizia della trasmissione, tra una marcia patriottica e l'altra,  di messaggi cifrati attraverso Radio Pyonyang, l'emittente di Stato nord coreana che si ascolta con buon segnale in onde corte in tutto il mondo. L'emittente è classificata con il call V15 dagli appassionati del radioascolto che seguono questo genere di trasmissioni.  Per chi volesse rileggerlo questo è il link dell'articolo pubblicato a suo tempo.

http://swli05639fr.blogspot.it/2017/04/north-korea-sends-radio-broadcast-of.html


Nella giornata odierna, a partire dalle 15.15 UTC, il dx olandese Ary Boender ha ascoltato e registrato una di queste trasmissioni sulle frequenze di 657, 3250, 3320 e 6400 KHz.




La clip audio è stata pubblica sul seguente link:

http://www.numbersoddities.nl/V15-2018-0106-1515utc.mp3


Sul sito è possibile leggere informazioni e ascoltare le clip audio di numerose spy stations di tutto il mondo. Al dxer Ary Boender vanno i nostri ringraziamenti per l'utilizzo della clip.


Basic translation with Google for non italian Readers.
Kim Jong Un's Intelligence services never sleep. The nuclear escalation of the last 12 months has led to a resurgence of the encrypted messages transmitted in short waves. Of this fact we had already talked a few months ago in our blog repeating a launch of the South Korean news agency YONHAP that had reported the news of the transmission, between a patriotic march and the other, of messages encrypted through Radio Pyonyang, the issuer North Korean state that is heard with good short wave signal throughout the world. The broadcaster is classified with the call V15 by radio listeners who follow this kind of broadcasts. For those wishing to reread it this is the link of the article published at the time.
http://swli05639fr.blogspot.it/2017/04/north-korea-sends-radio-broadcast-of.html
Today, starting at 15.15 UTC, the Dutch dxer Ary Boender has listened to and recorded one of these broadcasts on the frequencies of 657, 3250, 3320 and 6400 KHz.
The sound clip has been published on the following link:
http://www.numbersoddities.nl/V15-2018-0106-1515utc.mp3
On the site you can read information and listen to the audio clips of many spy stations from around the world. To the dxer Ary Boender go our thanks for using the clip.

DSC MESSAGED FROM STOCKHOLM RADIO, SWEDEN, 2187,5 KHz




TIME: 2018-01-06 01:00:48 FREQ: 2187.5 DIST: 1559 Km
SYMB: 120 120 035 076 029 000 000 108 000 026 052 000 000 118 126 126 126 126 126 126 126 122 058 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,357629000
FROM: COAST,002652000,SWE,Stockholm Radio
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 58 OK

RAW FEC: 125 111 125 110 125 109 125 125 108 125 107 125 106 120 105 120 104 035 120 076 120 029 035 000 076 000 029 108 000 000 000 026 108 052 000 000 026 000 052 118 000 126 000 126 118 126 126 126 126 126 126 126 126 126 126 122 126 058 126 122 122 122 058 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~

DSC MESSAGES FROM GOTEBORG RADIO, SWEDEN, 2187,5 KHz

SYMB: 120 120 021 002 030 000 000 108 000 026 053 000 000 118 126 126 126 126 126 126 126 122 064 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,210230000
FROM: COAST,002653000,SWE,Goteborg Radio
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 64 OK

RAW FEC: 125 111 125 110 125 109 125 108 125 ~~~ 125 106 120 105 120 104 021 120 002 120 030 021 000 002 000 030 108 000 000 000 026 108 053 000 000 026 000 053 118 000 126 000 126 118 126 126 126 126 ~~~ 126 126 126 126 126 122 126 064 126 122 122 122 064 ~~~ ~~~ 031 ~~~

DSC MESSAGES FROM MALIN HEAD RADIO, IRELAND, 2187,5 KHz

The operations room
TIME: 2018-01-06 04:39:41 FREQ: 2187.5 DIST: 2143 Km
SYMB: 120 120 025 001 004 070 000 108 000 025 000 010 000 118 126 032 018 075 032 018 075 122 047 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,250104700
FROM: COAST,002500100,IRL,Malin Head Radio
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 47 OK

RAW FEC: 125 111 125 110 125 109 125 125 108 125 107 125 106 120 105 120 104 025 120 001 120 004 025 ~~~ 001 000 004 ~~~ 070 000 000 025 108 000 000 010 025 000 000 ~~~ 010 126 000 032 118 018 ~~~ 075 032 032 018 018 075 075 032 122 018 047 075 122 122 122 047 ~~~ ~~~ 020 ~~~

 Summer and winter in Malin Head


2018-01-04

DSC MESSAGES FROM BODOE RADIO, NORWAY, 2187,5 KHz


TIME: 2018-01-04 00:18:45 FREQ: 2187.5 DIST: 2925 Km
SYMB: 120 120 000 025 070 080 000 108 000 025 070 070 000 118 126 126 126 126 126 126 126 117 127 117 000
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: COAST,002570800,NOR,Vardo Radio
FROM: COAST,002570700,NOR,Bodoe Radio
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: REQ
cECC: 127 OK

DSC MESSAGE FROM CLYDE COASTAGUARD (NOW OPERATED BY BELFAST CG) 2187,5 KHz

TIME: 2018-01-04 00:11:21 FREQ: 2187.5 DIST: 2242 Km
SYMB: 120 120 027 033 034 082 000 108 000 023 020 002 020 118 126 126 126 126 126 126 126 122 057 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,273334820
FROM: COAST,002320022,SCT,Clyde Coastguard
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 57 OK

DSC MESSAGES FROM FLOROE RADIO, NORWAY, 2187,5 KHz

TIME: 2018-01-03 23:13:06 FREQ: 2187.5 DIST: 2354 Km
SYMB: 120 120 000 025 070 030 000 108 000 025 070 050 000 109 126 001 068 ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~ ~~~
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: COAST,002570300,NOR,Rogaland Radio
FROM: COAST,002570500,NOR,Floroe Radio
 TC1: J3E TP
 TC2: NOINF
FREQ: 0168~.~/~~~~~.~KHz
 POS: --
 EOS: ~~~
cECC: 110 ERR

2017-12-31

END OF THE YEAR'S MESSAGE BY THE ITALIAN PRESIDENT MATTARELLA TRANSMITTED ON MEDIUM WAVES FROM THE RAI ON 657 KHZ

THE ITALIAN PRESIDENT SERGIO MATTARELLA

Pochi minuti fa, trasmesso a reti unificate, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha rivolto il consueto messaggio di fine anno agli italiani. Il messaggio è stato ritrasmesso anche attraverso i trasmettitori ad onde medie di RAI Radio 1. La registrazione è stata effettuata sulla frequenza dei 657 KHz dove opera il trasmettitore di Pisa/Coltano a partire dalle 19.30 UTC.



 
A few minutes ago, transmitted to unified networks, the President of the Republic Sergio Mattarella addressed the usual year-end message to the Italians. The message was also transmitted through the medium wave transmitters of RAI Radio 1. The recording was made on the frequency of 657 KHz where the transmitter of Pisa / Coltano operates from 19.30 UTC.

WEEKLY TIPS FROM ROBERTO PAVANELLO



TIPS
621 30/12 17.55 RTBF - Bruxelles FF pubblicità buono
1152 30/12 23.50 LBC News - London EE talk suff.
1350 31/12 09.00 I AM R. - info@iamradio.am IT Studio DX by Roberto
Scaglione ottimo
1539 25/12 17.58 R. Manresa - Catalano ID e pubblicità locale buono
1566 25/12 17.05 Vahon FM - Den Haag Hindostano MX suff.
1575 25/12 17.30 RAI R.1 - Genova IT NX reg. Liguria buono
1584 25/12 17.00 R. Studio X - Momigno IT pubblicità suff.
4765 25/12 04.15 R. Progreso - Habana SS MX buono
6010 25/12 04.20 La Voz de tu Concencia - Puerto Lleras SS MX suff.
6070 24/12 11.00 R. Bcl News - info@bclnews.it IT Studio DX by Roberto
Scaglione ottimo
6205 25/12 09.30 Laser Hot Hits - studio@laserhothits.co.uk EE ID e MX
buono
6245 24/12 13.25 R. Waves Int. - rwaves@free.fr IT ID e MX buono
6260 25/12 09.45 R. Laguna - laguna76@gmx.net EE ID e MX buono
6267 24/12 14.40 R. Zwarte Panter - zwartepanter1951@hotmail.com EE
ID e MX ottimo
6290 25/12 10.20 R. Boomerang - box73@gmx.net EE ID e MX ottimo
6310 25/12 10.00 R. Marabu - info@radiomarabu.de Tedesco ID e MX
buono
6315 24/12 13.30 R. Goofy - carolineradio@hotmail.com EE ID e MX buono
6325 24/12 14.45 R. Bogusman - differentradio@yahoo.co.uk EE ID e MX
buono
6970 25/12 10.05 R. Orion 2000 - radioorion2000@googlemail.com EE ID e
MX buono
7580 25/12 17.15 R. Ranginkaman - radioranginkaman@gmail.com Farsi
talk buono
7720USB 24/12 14.20 Marconi R. Int. -
marconiradiointernational@gmail.com IT DX NX
suff.
11735 30/12 17.50 Zanzibar BC - Swahili talk buono

NUNTII LATINI, TEXT OF TRANSMISSION OF 29 DECEMBER


The makers of Yle's Nuntii Latini: Tuomo Pekkanen, Virpi Seppälä-Pekkanen and Reijo Pitkäranta. 

Quomodo Nuntii Latini creverint
Nuntii Latini a Radiophonia Finnica Generali a Kalendis Septembribus anni millesimi nongentesimi undenonagesimi (1989) transmittuntur. Ut linguae Latinae amatores nuntios domi cum bona pace legere possent, textus sequenti anno in Televisionem Finniae textualem accepti sunt, quae etiam in terris septentrionalibus Finniae proximis visibilis est.
Postquam complures diurnarii et societates radiophonicae peregrinae certiora de Nuntiis Latinis scire volentes textus transmissionum identidem petiverunt, consilium de eis in formam libri redigendis captum est. Itaque nuntii inter primos decem annos redacti a Societate Litterarum Finnicarum in quinque voluminibus editi sunt.
Principio emissiones extra Finniam undis brevibus fiebant, quas auscultatores haud facile captare poterant, ut ex epistulis redactoribus allatis apparuit. Sed postquam nuntii in interreti divulgari coepti sunt, homines in omnibus orbis terrarum partibus habitantes meliores facultates nuntios legendi et auscultandi habebant.
Iam primo nuntiorum biennio redactio epistulas ex triginta septem terris peregrinis accepit. Quinto biennio exeunte (1999) terrae erant iam quinquginta sex. Hodie Nuntii Latini in omnibus fere terris Europaeis et in omnibus partibus orbis terrarum auscultatores habent, ut ostendunt petitiones, quae his septimanis in interreti divulgatae sunt. 




Finis transmissioni Latinae imminebat
Mense Novembri (23.11.) redactoribus Latinis inopinanter dictum est nuntios Latinos novo anno (2018) a Radiophonia Finnica iam non divulgatum iri. Cum finis nuntiorum imminens brevi tempore notuisset, fautores nuntiorum in interreti sponte sua petitionem posuerunt (adressit.com): “Appellate, ut nuntii Latini continuentur.”
Tria milia trecenti tredecim (3313) homines, ex quinquaginta terris oriundi, illi petitioni subscripserunt. Sunt inter illas triginta tres terrae Europaeae et septendecim ex aliis mundi partibus. Permulti subscriptores sunt ex Civitatibus Unitis Americae Septentrionalis (USA), multi etiam ex Canada et America Australi.
Auscultatores Nuntii Latini habent etiam in Australia et in Re publica Africae Australis, singulos praeterea in Abu Dhabi, insulis Caribicis, Georgia, Israele, Indonesia, Iaponia, Sinis (Hong Kong), Thailandia, Vietnam. Cum ita apparuisset Nuntios Latinos esse vinculum, quod latinistas totius orbis coniunxerit, fieri non potuit, quin consilium nuntios finiendi revocaretur.
Itaque Nuntii Latini anno bis millesimo duodevicesimo (2018) continuabuntur et sicut ante, tam radiophonice quam interretialiter septimanatim divulgabuntur. Restat, ut auscultatoribus in omnibus orbis terrarum partibus viventibus pro eorum fidelitate et subsidio gratias quam maximas agamus et novum annum faustum et Latinissimum exoptemus.

Tuomo Pekkanen.
Nuntii Latini 29.12.2017


Sändningar


  • fr 29.12.2017 18.15 • Yle Radio 1 

CQ BANDE BASSE ITALIA 2018, BANDO E REGOLAMENTO

13/14  GENNAIO 2018
CQBBI | CQ BANDE BASSE ITALIA 2018
(ideato da Alessandro Graziani IZ5MOQ)
REGOLAMENTO
Sono invitati a partecipare tutti gli OM ed SWL italiani, del Canton Ticino, del Canton Grigioni italiano e sammarinesi. Sono validi solo i QSO effettuati con stazioni operanti dal territorio italiano, dalla Repubblica di San Marino, dal Canton Ticino, dal Canton Grigioni italiano (Svizzera italiana), dal Vaticano e dallo SMOM.
DATA E DURATA
Il CQ BANDE BASSE ITALIA 2018, organizzato dal Mediterraneo DX Club, avrà inizio dalle ore 13:00zdi sabato 13 gennaio e terminerà alle ore 12:59z di domenica 14 gennaio.
BANDE E MODI
Sono ammessi collegamenti esclusivamente sulle bande di frequenza dei 4080 e 160 metri, nei modi di emissione CW e SSB e secondo quanto indicato al punto “LIMITAZIONI”, comma b).
NOMINATIVI UTILIZZABILI
a) Durante la manifestazione potranno essere utilizzati, a discrezione dei partecipanti e nel rispetto della normative dei rispettivi Paesi, nominativi speciali e nominativi di sezione o di club. Le stazioni di Club, le Sezioni e le stazioni marconiane possono partecipare soltanto alla categoria Multioperatore.
b) Indipendentemente dalla categoria di partecipazione, coloro che opereranno al di fuori dell’indirizzo riportato sulla propria Licenza radioamatoriale, dovranno OBBLIGATORIAMENTE dichiararlo utilizzando il nominativo barrato call area, anche nel caso in cui la provincia rimanga la stessa. Esempio: se IZ2KXC parteciperà dall’indirizzo riportato sulla licenza utilizzerà IZ2KXC; da una località della stessa provincia IZ2KXC/2; da una località della stessa call area IZ2KXC/2; da una località di una diversa call area IZ2KXC / il numero della diversa call area. Il nominativo dovrà essere loggato per esteso (IZ2KXC/2) altrimenti comporterà l’annullamento del QSO
c) Per le stazioni QRP, nella chiamata o nella risposta è obbligatorio aggiungere al proprio nominativo l’indicazione /QRP; tale indicazione è parte integrante del nominativo che deve essere indicato nel LOG anche da chi collega queste stazioni (IZ2KXC/QRP). Per stazioni QRP si intendono quelle operanti con potenza output non superiore a 5 Watt. I partecipanti alla sezione/overlay QRP dovranno accludere al log una dichiarazione firmata in cui si afferma di aver rispettato il livello di potenza suddetto e descrivere sommariamente l’apparecchiatura usata, compreso l’eventuale dispositivo per la riduzione della potenza. In caso di apparecchiature autocostruite i partecipanti debbono allegare lo schema elettrico dell’apparecchio usato. La mancanza di tale dichiarazione comporterà automaticamente la partecipazione come stazione normale.
CHIAMATA
Fonia: CQ Bande Basse Italia
Telegrafia: CQBBI
CATEGORIE
1. Singolo operatore SSB
2. Singolo operatore CW
3. Singolo operatore MISTO
4. MULTI operatore MISTO ( SOLO Singolo TX )
5. Singolo operatore MISTO 40
6. Singolo operatore MISTO 80
7. Singolo operatore MISTO 160
8. SWL 
OVERLAY
1. YL ( operatrici )
2. QRP ( max 5 watt )
RAPPORTI
RS(T) e sigla automobilistica. I membri del Club si faranno riconoscere passando, oltre alla sigla automobilistica, anche il loro numero MDXC. Il Canton Ticino (TI), il Grigioni italiano (GRI), il Vaticano (SCV), la Repubblica di San Marino (RSM) e lo SMOM (SMM) durante il Contest sono considerati alla stregua delle provincie italiane.
I qso validi saranno tutti quelli 2 way
CQBBI TROFEO REGIONI
Il punteggio Regionale sarà calcolato con la somma totale dei punti ottenuti da ogni distretto
nel seguente modo:
Ogni Distretto sommerà i punti di un massimo di 5 stazioni (appartenenti) che avranno totalizzato il maggior punteggio.
Nel computo dei punteggi potranno partecipare non più di 1 STAZIONE MULTIOPERATORE, per le altre categorie non ci sono limitazioni, restando fuori dal computo le stazioni SWL,
e rimanendo comunque fermo il numero massimo (5) di stazioni addizionabili per ogni distretto
In aggiunta alla somma totale di tutti i distretti, sarà aggiunto il punteggio della migliore stazione CW, e della migliore stazione di SEZIONE (IQ) (1 stazione CW e una Sezione IQ per ogni Regione)
Siano esse appartenenti (quindi Soci) o no, al MEDITERRANEO DX CLUB
Nel caso in cui una delle due tipologie sià già stata conteggiata nel computo totale
(nominativo socio, o Sezione MDXC) la stazione da addizionare al totale sarà l’immediata successiva agli stessi.
Il Trofeo Regioni, (per adesso) non darà diritto a nessun tipo di premio da parte del Gruppo, ma allo stesso tempo incoraggia Coordinatori Regionali e/o Directors a farne strumento di valutazione e per proporre manifestazioni o Meetings inerenti
PUNTI E MOLTIPLICATORI
Il punteggio totale si avrà tenendo conto dei parametri sotto elencati.
Punti
1 punto per ogni QSO bilaterale in banda 40mt. (SSB)
1 punto per ogni QSO bilaterale in banda 80mt. (SSB)
1 punto per ogni QSO bilaterale in banda 160mt. (SSB)
2 punti per ogni QSO in telegrafia (CW)
10 punti per ogni QSO bilaterale con stazioni IQ, IY, indipendentemente dalla banda e modo
La stessa stazione può essere collegata in SSB e CW in 40, 80 e 160 metri per un massimo di sei volte (una volta per banda e per modo).
Gli SWL ricevono gli stessi punti degli OM, 1 punto per ogni stazione ascoltata in fonia, 2 punti per ogni stazione ascoltata in CW, 10 punti per ogni stazione ascoltata IQ e /o IY indipendentemente dalla banda e dal modo. Ogni nominativo potrà figurare una volta come stazione ascoltata e non più di tre volte come stazione corrispondente. Quanto sopra è valido separatamente in SSB, CW, sia in 40, 80 che in 160 metri. Sono validi gli ascolti della propria provincia.
Moltiplicatori
1 MOLTIPLICATORE per ogni provincia italiana più Ticino, Grigioni, Vaticano, San Marino e SMOM collegata per ogni banda e modo. Ticino, Grigioni, Vaticano, San Marino e SMOM durante il Contest sono considerati alla stregua delle provincie italiane, valgono quindi come moltiplicatore
1 MOLTIPLICATORE per ogni socio MDXC collegato su ogni banda e modo
Il punteggio finale sarà determinato dal seguente calcolo: somma dei punti moltiplicato la somma dei moltiplicatori.
SWL:
Sul log dovranno essere indicati nell’ordine i seguenti dati:
data, ora utc, nominativo della stazione ascoltata, il rapporto da essa passato (compresa la sigla
automobilistica di due o tre lettere e l’eventuale numero MDXC), il modo di emissione, la banda, il nominativo completo del corrispondente, punteggio, moltiplicatori.
LIMITAZIONI
a) Frequenze: qso effettuati al di fuori delle frequenze assegnate al servizio di radiomatore in Italia sono TASSATIVAMENTE vietati. Per convenzione questa regola viene applicata anche alle stazioni degli altri Paesi ammesse a partecipare al Contest.
b) Band Plan del Contest : saranno considerati validi ai fini del punteggio ESCLUSIVAMENTE I QSO EFFETTUATI NEL RISPETTO DEL VIGENTE BAND PLAN NAZIONALE, è altresì caldamente raccomandato il rispetto delle porzioni di frequenza solitamente dedicate ai diversi modi di emissione,cosi’ come da Band Plan IARU.
c) 160 metri, regola dei 10 10: SOLO per questa banda, ogni partecipante, indipendentemente dalla categoria di partecipazione, e dal modo di emissione è tenuto ad osservare una pausa di almeno 10 minuti ogni 10 minuti massimi di operazioni. Esempio: se effettuo il primo qso in 160 alle ore 18.33; potrò loggare qso al massimo sino alle 18.43; potrò quindi riprendere ad effettuare collegamenti in 160 non prima delle 18.53 e così via. Durante i periodi di pausa obbligatoria in 160 posssono essere effettuati liberamente qso sulle altre bande: NON è possibile in 160 alternare 10 minuti di fonia a 10 minuti di telegrafia. La pausa in banda 160 DEVE essere effettiva indipendentemente dal modo di emissione.
La “sessione” dei 10 minuti si considera conclusa ( e quindi non si possono più fare QSO in 160m ):
  • dopo 10 minuti dal primo QSO ( solo se non ci sono stati cambi banda )
  • al primo QSO su un’altra banda, anche se sono trascorsi meno di 10 minuti dal primo QSO in 160
d) Multi : le stazioni multioperatore devono operare OBBLIGATORIAMENTE con un solo tx, sono quindi VIETATE le emissioni simultanee.
e) Multi : SOLO per le stazioni multioperatore vige la regola dei DIECI MINUTI per banda prima di poter effettuare una qsy; ovvero la permanenza su ogni banda non può durare meno di dieci minuti. Anche per le stazioni multi operatore vale quanto stabilito al punto c) per la banda dei 160 metri.  Ovvero la permanenza su ogni banda non può durare meno di dieci minuti, misurata a partire dal primo qso effettuato su quella banda.
Clicca qui per maggiori approfondimenti sulle regole dei 10 minuti in 160m e per i Multi-Operatore
f) Multi : le stazioni Multi possono disporre la stazione e relative antenne entro un raggio massimo di 500 metri
g) DX Cluster: l’utilizzo del cluster è consentito a tutti i partecipanti, ma con il divieto di effettuare operazioni di Self Spotting. Logicamente questo riguarda anche i rispettivi componenti delle multi, i quali spottando la multi con il call personale commettono appunto self spotting, quali membri della stessa
PENALITA’
Qso non verificabili: Ogni QSO “ERRATO” o “NON VERIFICABILE”  sarà annullato e darà luogo ad una penalizzazione di 2 punti.
Un numero eccessivo di qso non verificabili comporterà l’esclusione del log dalla classifica e lo stesso verrà considerato Check log.
Il mancato rispetto di quanto previsto al capitolo “LIMITAZIONI” comporterà le seguenti penalità:
Punti a)b)c)d)e)f)g) : squalifica
RECLAMI E SEGNALAZIONI: Segnalazioni e reclami di ogni tipo saranno considerati e valutati esclusivamente se inviati entro il periodo previsto per l’invio del LOG ( previsto nei successivi 5 giorni dalla fine del Contest stesso )
CONTROLLI DIRETTI
Componenti del Contest Committee effettueranno controlli sulla regolarità delle operazioni durante l’intera durata del Contest. Tali controlli potranno essere effettuati sia con l’ascolto radio e l’ausilio di sistemi informatici, sia con l’ispezione diretta durante il contest. Gli operatori che dovessero negare l’ingresso ai preposti al controllo presso la propria postazione operativa, abitazione od altro, si porranno automaticamente nella condizione di Check Log.
Ogni decisione del Contest Committee sarà finale ed inappellabile.
LOG.
I log sono accettati SOLO in formato Cabrillo. Si invitano i partecipanti ad utilizzare il software QARTest di IK3QAR – Paolo home page del programma.
Per gli SWL si consiglia il programma di Marek SP7DQR scaricabile su http://www.sp7dqr.pl/zawody.php#swl_dqr_log
I log cartacei NON SONO PIU’ ACCETTATI.

2017-12-30

AUDIOCLIP, RTBF LAST DAYS ON 621 KHZ ?

Il sito trasmittente della RTBF di Wavre



Secondo alcune voci il Belgio è in procinto di spegnere il canale francofono in onda media della RTBF dei 621 KHz che ripete i programmi de "La première" e "Vivacitè". Si tratterebbe dell'ennesimo colpo assestato alla radiodiffusione tradizionale con la sparizione di u n'altra nazione dallo spettro delle onde medie europee. Il segnale della stazione si ascolta con buon segnale nell'Italia settentrionale mentre nel resto della penisola a volte deve fare i conti con il segnale in isofrequenza di RNE dalle Isole Baleari. Questa mattina alle 5.00 UTC il segnale era veramente buono e ve lo proponiamo in questa clip audio.
According to some rumors, Belgium is about to turn off the French-speaking channel on medium waves of RTBF of 621 KHz which repeats the programs of "La première" and "Vivacitè". This would be the umpteenth blow to traditional broadcasting with the disappearance of another nation from the spectrum of European medium waves. The signal of the station is heard with good signal in northern Italy while in the rest of the peninsula it sometimes has to deal with the RNE isofrequency signal from the Balearic Islands. This morning at 5.00 UTC the signal was really good and we propose it in this audio clip


2017-12-26

DSC MESSAGES FROM MARIEHAMN RADIO, ALAND ISLANDS, 2817,5 KHz

Vintage pic of Mariehamn Radio, Aland Islands



TIME: 2017-12-10 00:50:36 FREQ: 2187.5 DIST: 1966 Km
SYMB: 120 120 023 006 045 000 000 108 000 023 001 000 000 118 126 126 126 126 126 126 126 122 076 122 122
 FMT: SEL
 CAT: SAF
  TO: SHIP,230645000
FROM: COAST,002301000,FIN,Mariehamn Radio
 TC1: TEST
 TC2: NOINF
FREQ: --
 POS: --
 EOS: ACK
cECC: 76 OK

RAW FEC: 125 107 125 106 120 105 120 104 023 120 006 120 045 023 000 006 000 045 108 000 000 000 023 108 001 000 000 023 000 001 118 000 126 000 126 118 126 126 ~~~ ~~~ 126 ~~~ 126 126 126 126 122 126 076 126 122 122 122 076 075 ~~~ ~~~ ~~~