SCORREVOLE 2

TOP NEWS ==== ZCZC TIPS 621 30/12 17.55 RTBF - Bruxelles FF pubblicità buono 1152 30/12 23.50 LBC News - London EE talk suff. 1350 31/12 09.00 I AM R. - info@iamradio.am IT Studio DX by Roberto Scaglione ottimo 1539 25/12 17.58 R. Manresa - Catalano ID e pubblicità locale buono 1566 25/12 17.05 Vahon FM - Den Haag Hindostano MX suff. 1575 25/12 17.30 RAI R.1 - Genova IT NX reg. Liguria buono 1584 25/12 17.00 R. Studio X - Momigno IT pubblicità suff. 4765 25/12 04.15 R. Progreso - Habana SS MX buono 6010 25/12 04.20 La Voz de tu Concencia - Puerto Lleras SS MX suff. 6070 24/12 11.00 R. Bcl News - info@bclnews.it IT Studio DX by Roberto Scaglione ottimo 6205 25/12 09.30 Laser Hot Hits - studio@laserhothits.co.uk EE ID e MX buono 6245 24/12 13.25 R. Waves Int. - rwaves@free.fr IT ID e MX buono 6260 25/12 09.45 R. Laguna - laguna76@gmx.net EE ID e MX buono 6267 24/12 14.40 R. Zwarte Panter - zwartepanter1951@hotmail.com EE ID e MX ottimo 6290 25/12 10.20 R. Boomerang - box73@gmx.net EE ID e MX ottimo 6310 25/12 10.00 R. Marabu - info@radiomarabu.de Tedesco ID e MX buono 6315 24/12 13.30 R. Goofy - carolineradio@hotmail.com EE ID e MX buono 6325 24/12 14.45 R. Bogusman - differentradio@yahoo.co.uk EE ID e MX buono 6970 25/12 10.05 R. Orion 2000 - radioorion2000@googlemail.com EE ID e MX buono 7580 25/12 17.15 R. Ranginkaman - radioranginkaman@gmail.com Farsi talk buono 7720USB 24/12 14.20 Marconi R. Int. - marconiradiointernational@gmail.com IT DX NX suff. 11735 30/12 17.50 Zanzibar BC - Swahili talk buono NNNN ----

2017-12-02

TWR BONAIRE, SOON ON AIR THE NEW BIG POWER TRANSMITTER.


Il broadcasting religioso non conosce crisi. Nel generale ridimensionamento che i grandi broadcasters mondiali stanno effettuando a livello di trasmissioni di tipo tradizionale attraverso onde medie e corte, le organizzazioni religiose nord americane continuano ad investire in know how e infrastrutture per potenziare la loro presenza nelle aree geografiche di loro interesse. TWR Trans World Radio o Radio Transmundial è storicamente una delle presenze più longeve su onde medie e corte operando ininterrottamente su queste bande dal 1952. L'emittente utilizza numerosi siti trasmittenti in tutti i continenti uno dei quali è ubicato sull'isola di Bonaire, territorio d'oltremare del Regno d'Olanda nel Mar dei Caraibi. Da questa isola, attraverso i potenti trasmettori su onde corte i segnali di TWR arrivavano in tutto il mondo. Dismesse le onde corte attraverso questo sito TWR ha scelto di utilizzare le onde medie per servire l'area caraibica e quella settentrionale dell'America Latina. Lapotenza finora utilizzata era di 100 KW sulla frequenza di 800 KHz, ma 3 anni fa è partito un nuovo progetto di reperimento fondi per installare un nuovo trasmettitore da 400 KW attraverso il quale servire Cuba, il Centro Americ, Venezuela, Colombia e una consistente parte del Brasile con un bacino di utenza potenziale di circa 50 milioni di ascoltatori, come illustrato in questa cartina.


Il 13 giugno di quest'anno Lauren Libby direttore esecutivo di TWR ha annunciato che la copertura finanzaiaria del progetto, 3.8 milioni di dollari era stata raggiunta e che quindi si poteva passare alla fase successiva del progetto con l'installazione del nuovo trasmettitore e la sua messa in opera prevista per il 18 gennaio dell'anno prossimo. L'obbiettivo è stato raggiunto grazie anche lavoro di 220 volontari che a vario titolo hanno partecipato al progetto. Per l'evento è prevista la massima copertura e gli utenti di Facebook potranno seguirlo attraverso l'applicazione live del social network. 


E' notizia di questi giorni che il gruppo di tecnici dell'emittente Jonas Fisher, Daryl VanDyken e Dave Pedersen (nella foto) si è recato ad Halifax in Canada, presso la Nautel, azienda che ha realizzato il nuovo trasmettitore, per un addestramento pratico  sulla gestione e la manutenzione del costoso impianto. 


Basic translation with Google for non italian Readers:

Religious broadcasting knows no crisis. In the general downsizing that the big world broadcasters are doing at the level of traditional transmissions through medium and short waves, North American religious organizations continue to invest in know how and infrastructures to enhance their presence in the geographical areas of their interest. TWR Trans World Radio or Radio Transmundial is historically one of the most long-lived presence on medium and short waves operating continuously on these bands since 1952. The broadcaster uses numerous broadcasting sites on all continents one of which is located on the island of Bonaire, the territory from overseas of the Kingdom of Holland in the Caribbean Sea. From this island, through the powerful transmitters on shortwave signals TWR arrived all over the world. Shortwave was eliminated through this site. TWR chose to use the medium waves to serve the Caribbean and Northern areas of Latin America. Lapotenza so far used was 100 KW on the frequency of 800 KHz, but 3 years ago started a new project to find funds to install a new 400 KW transmitter through which to serve Cuba, the Center Americ, Venezuela, Colombia and a substantial part of Brazil with a potential catchment area of ​​about 50 million listeners, as illustrated in this map.
On 13 June this year, Lauren Libby, executive director of TWR, announced that the project's finance coverage of $ 3.8 million had been reached and that the project could then move on to the next phase of the project with the installation of the new transmitter and its implementation planned for January 18 next year. The goal was achieved thanks to the work of 220 volunteers who in various capacities participated in the project. Maximum coverage is provided for the event and Facebook users will be able to follow it through the live application of the social network.
It is news of these days that the group of technicians of the issuer Jonas Fisher, Daryl VanDyken and Dave Pedersen (pictured) went to Halifax in Canada, at the Nautel, the company that made the new transmitter, for a practical training on the management and maintenance of the expensive plant.
Fotografie tratte dal sito dell'emittente.

No comments: